Anno IV n. 54

 

 

 

In questo numero:

La copertina

IL VOLO DELLA MEMORIA

Natalia Marino

A Milano “Intolleranza Zero” con 25mila persone. A Marzabotto una toccante commemorazione con i ministri degli Esteri italiano e tedesco

L’editoriale

Ma ci siamo. Vecchi e nuovi Resistenti

Gianfranco Pagliarulo

Una situazione pesantissima ed inedita, in cui torna la “bestia sanza pace” del razzismo e del neofascismo. Intrapreso un cammino lungo e difficile, ma fondamentale: ieri le “magliette rosse”, i “berretti rossi”, Catania, Milano, Bari, domani ancora Milano e poi la Perugia-Assisi, e a dicembre il convegno europeo antifascista

Cittadinanza attiva, interviste

I dannati della terra (e del mare)

Natalia Marino

Parla l’avvocato Alessandra Ballerini. La verità sul numero di migranti. L’inumana follia del decreto su immigrazione e sicurezza. Perché non vogliono le Ong nel Mediterraneo. Regeni: nessuna novità

Cittadinanza attiva

Sotto attacco la comunità Arcobaleno

Sebastiano F. Secci

Una nuova stagione di inaudite violenze verbali e fisiche contro gli omosessuali e tutti i “diversi”. Il caso Verona: insultati e cosparsi di benzina. Una costante campagna dominata da un linguaggio discriminatorio, xenofobo, misogino e, a volte, da veri e propri discorsi d’odio. “Contro ogni fascismo dobbiamo continuare a resistere e lottare”

Interviste

Qui Radio Bari

Natalia Marino

Parla Luciano Canfora dopo la grande manifestazione antifascista: contro la deriva nazional-razzista “Dobbiamo operare con la cultura e l’istruzione nelle scuole e nelle università”

Cronache antifasciste

Milano, 30 settembre: Intolleranza Zero

Roberto Cenati

Alle 15 una grande manifestazione unitaria e di popolo contro ogni deriva razzista. Dal palco previsti brevi interventi, fra cui quelli di Laura Wronowski, Enrico Nascimbeni, don Biancalani, Paolo Berizzi. Le ragioni dell’iniziativa

Cittadinanza attiva

Arrivederci alla Marcia della pace e della fraternità

Claudio Maderloni

E guardiamo anche al dopo, affinché l’impegno di ciascuno continui anche oltre domenica 7 di ottobre 2018

Cittadinanza attiva

“Lucano libero!”

Mario Vallone

Il 6 ottobre a Riace la grande e bella manifestazione di solidarietà col sindaco agli arresti domiciliari

Cittadinanza attiva

L’uomo che parlava troppo

Ferdinando Pappalardo

Un’analisi della retorica di Matteo Salvini: come parla e perché parla così. La sua astuzia consiste nel cavalcare cinicamente le paure generate dalla diffusa percezione di vivere in un mondo governato da meccanismi impenetrabili e perciò ostile, lasciando al contempo intendere che i problemi sono meno complessi di quanto appaiano, che la loro soluzione è facile

Cittadinanza attiva

Trump e il Bel Paese, dietro i muscoli l’incertezza

Valerio Strinati

La denuncia di un alto funzionario della Casa Bianca. La crisi dei moderni sistemi democratici. Grillo, Casaleggio e il sorteggio. L’ossessiva denuncia di nemici veri o immaginari. La violazione del principio di collegialità dell’azione di governo e delle prerogative del Presidente del Consiglio

Cittadinanza attiva

Il docile razzista

Andrea Pascale

La docilità trova una sua rappresentazione nei comuni cittadini tedeschi che hanno reso possibile l’olocausto. La convinzione che il nemico stia bussando alle nostre porte, i tamburi della battaglia che si avvicina, ci vengono serviti ed imboccati come esche per topi

 

Itinerari della Resistenza

Una passeggiata nella Resistenza slovena

Antonella De Biasi

Il Sentiero della Rimembranza: nel 1942 filo spinato, oggi anello verde di Lubiana che non dimentica la sua storia

Profili partigiani

Maino, il conte partigiano

Giacomo Perego

La lunga e bella storia di Luchino Dal Verme. Le ragioni della sua scelta di campo. Il rapporto con Tino Casali. Dopo aver combattuto molte guerre ed essere stato al centro della storia del suo tempo, si ritirò ai suoi campi

Profili partigiani

Tre eroi con gli alamari

Eno Santecchia

L’Arma dei carabinieri nel Maceratese occupato dai nazisti. Le storie di Pasquale Infelisi, Ernesto Bergamin, Glorio Della Vecchia

Profili partigiani

Un partigiano venuto dal mare di Cabo Verde

Antonella Rita Roscilli

Storia di Nicolau do Rosário, capoverdiano caduto a Genova il 24 aprile 1945 in un combattimento contro i nazifascisti

Minutaglie nerissime

Mezza età, fascismo funerario, piccoli Mussolini

Gruppo di lavoro Patria su neofascismo e web

Una rubrica dedicata al lavorio di neofascisti, neonazisti, razzisti e nebulose nere variamente targate

Cronache antifasciste

Trieste: corteo CasaPound, l’Anpi in piazza

 Redazione

Sì del prefetto al raduno neofascista. Un appello dell’Associazione Partigiani alla mobilitazione democratica: “non è questo il tempo di aspettare. Non è questo il tempo degli indifferenti”

Cittadinanza attiva

Garofani rossi alla Risiera di San Sabba

Redazione

Una toccante iniziativa dell’Anpi Friuli Venezia Giulia nel luogo dello sterminio in occasione dell’anniversario dell’annuncio delle leggi razziali. I messaggi di Liliana Segre, Noemi Di Segni, Carla Nespolo. Le parole del coordinatore regionale Anpi Dino Spanghero

Approfondimenti

IL GIORNO DELL’INFAMIA Speciale antologia leggi razziali

Gianfranco Pagliarulo

Una raccolta di articoli di documentazione e riflessione usciti negli ultimi tre anni su questo periodico sia sulle aberranti leggi sia sul razzismo attuale. Una novità di Patria Indipendente: un numero speciale antologico, in pdf,  in occasione dell’anniversario dell’annuncio dell’approvazione delle famigerate norme il 18 settembre 1938

Cronache antifasciste

Quanta strada nei miei sandali

Ada Filosa

Presso Terracina un corteo di migliaia di braccianti agricoli, per lo più indiani Sikh, che lavorano in una condizione di caporalato per protestare contro le continue aggressioni, con l’Anpi che marcia con loro

Terza pagina

Pentagramma

La voce roca e la canzone partigiana

Chiara Ferrari

Tom Waits canta Bella Ciao: quella voce, che si è riempita della sofferenza degli ultimi, dei disperati e degli emarginati del mondo, quella voce che quei disperati li ha innalzati a eroi del vivere quotidiano, ecco quella voce diventa ora uno squarcio, un grido di speranza affinché mai si smetta di combattere le ingiustizie, i soprusi, le prevaricazioni

Bottoni

“Bottoni”

Irene Barichello

Segnalazioni per leggere meglio

Librarsi

Shoah a fumetti: una trappola per topi

Letizia Dabramo

“Maus”: un’opera a fumetti uscita in due volumi tra il 1986 e il 1991 che racconta, attraverso i disegni di Art Spiegelman, le vicende lancinanti di Vladek, padre dell’autore e sopravvissuto ai campi di sterminio

Red Carpet

Stefano Cucchi: l’incarnazione

Serena d’Arbela

 “Sulla mia pelle”, regia di Alessio Cremonini, con Alessandro Borghi e Jasmine Trinca, 2018. Italia

Red carpet

Quando Venezia resisteva

Irene Barichello

Intervista a Lucia Filippone, regista di “Li chiamavano ribelli”, produzione Lucia Filippone, Associazione Culturale Gooliver, Living Studio Federico Massa Veneto, 2017, € 15

Forme

Le Re-performances di Marina Abramović

Francesca Gentili

I suoi lavori, portando alla ribalta temi cruciali dell’esistenza umana, permettono di comprendere un grande insegnamento: nella vita bisogna osare ed essere coraggiosi

Ultime da Patria

Il “quasiquotidiano”: per ora un successo

Gianfranco Pagliarulo

Patria Indipendente online: un periodico quindicinale e quotidiano sempre più “tambureggiante” e seducente (e con sempre più visitatori)

Cronache Antifasciste

L’8 settembre, Marco Revelli e Moni Ovadia

Pasquale Scopelli, presidente Sezione Anpi di Viguzzolo (Alessandria)

In occasione dell’anniversario, una bella iniziativa a Viguzzolo col sociologo e lo scrittore. Un’“intervista” con l’immigrato senegalese Ousseinou Seydi”

Cronache Antifasciste

A Bari e Bitetto sulle strade della Resistenza

Nicola Signorile

Ancor prima di Napoli con le Quattro giornate molte città del Mezzogiorno si ribellarono ai nazifascisti. E le celebrazioni per il 75° dell’insurrezione popolare nel territorio pugliese sono state un ulteriore passo per testimoniare il “vento del Sud”

Cittadinanza attiva

Ascoltando una lezione di vita

Cloe Buralli, Maria Chiara Menicucci, Annalisa Mincione, Giovanni Parrillo

Un seminario sul tema “Costituzione: una bussola per la democrazia”, promosso a Pescia dall’Anpi a metà settembre. Smuraglia: “La libertà, per quanto fondamentale, è un privilegio per pochi in questo mondo”

Cronache antifasciste

Savona: oltraggio ai partigiani

Redazione

Distrutta la lapide in ricordo del “Natale di Sangue del 1943”: sette patrioti condannati a morte senza processo e fucilati dalla milizia fascista al Forte della Madonna degli Angeli per rappresaglia.  «La lastra di marmo – spiega il presidente del Comitato provinciale Anpi, Samuele Rago, che ha denunciato la devastazione – era stata rinnovata appena pochi mesi fa e ora è stata fatta a pezzi da mano non ignota». E su Facebook una lapide “virtuale” neofascista al posto di quella reale

Cronache antifasciste

Varese: fascisti rubano la targa Perlasca

Redazione

Il sindaco Davide Galimberti: “Un gesto vigliacco che ripropone la necessità di una difesa costante della memoria e dei valori democratici”. La presidente Anpi Ester Maria De Tomasi: «Un gesto ignobile. Stiamo vivendo un tempo terribile perché tutto viene sdoganato e concesso»

 

Scrivi a redazione@patriaindipendente.it