Anno IV n. 60

 

 

 

 

In copertina

La Magnifica Giornata

Redazione

Più di 200mila a Milano il 2 marzo scorso a “People – prima le persone”, la manifestazione nazionale promossa da una rete di 25 tra associazioni e sindacati. La straordinaria presenza dell’Anpi, assieme alla sua presidente Carla Nespolo

L’editoriale

8 marzo: noi donne oggi

Carla Nespolo

Le conquiste delle donne sono sempre state anche un passo avanti della Democrazia, in Italia e nel mondo. In Italia si vuole mettere in discussione il principio della libertà e dell’autodeterminazione della donna

Interviste

Ma che Storia è questa?

Giampiero Cazzato

Parla Giovanni De Luna sull’abolizione dello specifico tema all’esame di maturità: «la cancellazione della traccia di storia certifica l’incapacità della classe politica di avere dei valori da trasmettere sul piano del nostro rapporto con la storia»

Cittadinanza attiva

Luci e ombre delle leggi memoriali

Valerio Strinati

Della Giornata del ricordo e dintorni: una riflessione. Occasioni nelle quali l’intera collettività viene chiamata a meditare su stessa e a scrutare nel proprio passato. Il rischio dell’evocazione strumentale di vicende particolarmente controverse del recente passato, in funzione di un progetto tutto politico, riconducibile a una logica di spartizione e di rissa memoriale

Cittadinanza attiva

Una Costituzione scarsamente rispettata

Carlo Smuraglia

L’intervento del Presidente Emerito dell’Anpi al congresso di Magistratura Democratica. Nel contratto di governo non c’è una parola sull’attuazione della Carta e sulle garanzie da rispettare. L’attacco continuo alla centralità del Parlamento, la totale disattenzione nei confronti dei diritti umani

Servizi

I “rospi della strada”

Antonella Rita Roscilli

Bambini italiani emigranti nelle Americhe a cavallo fra il XIX e il XX secolo. Mortalità in alcuni quartieri di New York tra gli italiani al di sotto dei 5 anni: 92,2 per mille. A São Paulo, dove la popolazione operaia era quasi totalmente italiana, i bimbi che lavoravano nel tessile raggiungevano il 38% degli occupati

Cittadinanza attiva

Scuola 725: non tacere

Antonella Rita Roscilli

La scomparsa di don Roberto Sardelli, un sacerdote di frontiera, il “don Milani di Roma”. Nel 1968 acquisto una baracca da una prostituta e aprì una scuola per i ragazzi baraccati dell’Acquedotto Felice. Dal 1989 al 1998 seguì negli ospedali i malati terminali di Aids. Una laurea “honoris causa” dall’Università di Roma Tre

Servizi

La sconosciuta e il suo soldato

Antonella De Biasi

La brutalità della guerra e la forza della resistenza attraverso lettere e messaggi d’amore nel Museo delle relazioni interrotte a Zagabria in Croazia

Servizi – Storia

Quel maledetto 1939

Fausto Vighi

Da gennaio ad aprile: la cronologia che portò alla seconda guerra mondiale

Servizi – Storia

La grottesca occupazione

Alfonso Bartolini

Aprile 1939: per emulare Hitler in Cecoslovacchia l’Italia invade l’Albania con tanti bersaglieri in bicicletta o in moto che non avevano mai guidato un mezzo a due ruote

Cittadinanza attiva

Esplorando la Galassia Nera

Gruppo di lavoro Patria su neofascismo e web

Una guida alla serie di inchieste che “Patria Indipendente” ha realizzato sul neofascismo e l’estrema destra italiana

 

 

Librarsi in primo piano

Lo Stato che non c’è

Giampiero Cazzato

Antonella De Biasi (a cura di) “Curdi”, con i contributi di Giovanni Caputo, Kamal Chomani e Nicola Pedde, Rosenberg & Sellier, Torino, pag. 216, 14 euro

Terza pagina

Librarsi

L’orrido segreto della genteperbene

Giacomo Verri

Alessandro Perissinotto, “Il silenzio della collina”, Mondadori, pp. 245, euro 19

Librarsi

I dodici Maestri

Egidio Cardini

Massimo Castoldi, “Insegnare libertà. Storie di maestri antifascisti”, Donzelli editore, Roma, 2018, pp. XXVIII-172, € 19,55

Red carpet

La straziante dignità

Serena d’Arbela

“Roma”, regia di Alfonso Cuaron, con Yalitza Aparicio, Marina de Tavira, Marco Graf, Daniela Demesa, Diego Cortina Autrey, Messico, Usa, 2018

Pentagramma

Miriam Makeba, la voce del Sudafrica

Chiara Ferrari

“I bianchi non vogliono trattarci come esseri umani perché è più facile tenerci sotto controllo se pensano che siamo come degli animali”

Costume

L’abbigliamento del populista

Letizia Dabramo

L’abito è il messaggio da Berlusconi a Renzi. L’exploit di Salvini: felpe per tutti i luoghi e per tutti gli elettori. L’enigma del suo vestito per le elezioni europee

Forme

L’UTILE e il dilettevole

Francesca Gentili

Scomparso Alessandro Mendini, architetto e designer di fama internazionale. Attraverso il sodalizio fra arte e tecnica ha creato immagini poetiche e utopistiche

Librarsi

“Bottoni” n. 5

Irene Barichello

Leggere e rileggere

 

 

Ultime da Patria

Elvio, dirigente e galantuomo

Redazione

La scomparsa di Elvio Ruffino, del Comitato nazionale dell’Anpi. Il comunicato della Presidenza e della Segreteria nazionale dell’Associazione

 

 

 

9.000 euro per la maglietta del disonore

Redazione

Il decreto penale del Gip del Tribunale di Forlì condanna Selene Ticchi che a Predappio indossò una t-shirt con una caricatura del luogo simbolo della Shoah

 

Ladispoli (RM), ok del prefetto a piazza Almirante. L’Anpi Roma insorge

Redazione

Il rappresentante capitolino del Viminale ha dato parere positivo alla delibera comunale per l’intitolazione. I partigiani: “Ci rivolgeremo alla magistratura”

La sindaca di Empoli: “Svegliatevi! Torna la banalità del male!”

Redazione

Togliere la cittadinanza onoraria a Mussolini: “un clima politico che mai come oggi nella storia repubblicana aveva riportato e legittimato parole, idee e atteggiamenti fascisti”. Revoca approvata a Livorno

 

Chiusa sede neofascista a Bari. Ecco perché

Redazione

Il Tribunale del Riesame ha reso note le motivazioni del provvedimento di chiusura di CasaPound a Bari. L’aggressione alla manifestazione “Mai con Salvini” del dicembre 2018: “Comportamenti usuali del disciolto partito fascista

 

Terni: antifascisti contro CasaPound

Redazione

Manifestazione popolare contro un’iniziativa dei “fascisti del terzo millennio”. L’Anpi: “È stata una bella giornata di testimonianza dello spirito democratico, pacifico e antifascista”

 

Un anno dopo

Annalisa Alessio

Clemente Ferrario, scomparso nel febbraio 2018. Antifascista, partigiano, comunista, avvocato. Un commosso ricordo di un uomo che visse intensamente il “secolo breve”