Tema

Memoria

lunedì 23 Maggio 2022

Pietro Scaglione, “la prima vittima eccellente del pericolo rosso”

Era procuratore capo di Palermo. Con lui, la mafia uccise anche l’agente Antonio Lorusso. Il magistrato aveva definito la strage di Portella una forma di contrasto “a oltranza” del comunismo. Quella morte nel maggio 1971 dava il via a una lunga serie di omicidi, fino a Capaci e via d’Amelio. L’Anpi promuove un convegno in memoria, con Ottavio Terranova, presidente provinciale e coordinatore Sicilia

domenica 8 Maggio 2022

Da Dongo il No all’oltraggio della memoria democratica

L’Anpi e associazioni, sindacati e partiti del centrosinistra in presidio contro il raduno neofascista che rende omaggio a Benito Mussolini a Giulino di Mezzegra e ai gerarchi fucilati sul lungolago. La manifestazione autorizzata da questura e prefettura. I partigiani con il presidente Pagliarulo: “applicare la XII disposizione della Costituzione con una legge che rafforzi la Scelba e la Mancino”

venerdì 28 Gennaio 2022

Memoria, le foglie invernali del fico

Mussolini abita ancora a Battaglia Terme (PD). Ieri, nel Giorno in cui si è commemorata la Shoah, il consiglio comunale ha respinto, perché “divisiva”, la revoca della cittadinanza onoraria al capo del fascismo proposta da sindaco e maggioranza. Una brutta pagina di storia, riscattata solo in parte dal conferimento dell’onorificenza a Liliana Segre

Periodico dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia

Numero 107 Anno

Leggi il numero 107

Tutti i numeri

Patria Indipendente, il periodico antifascista con aggiornamenti quotidiani.

Leggi anche

Resta informato