Tema

Fascismo

lunedì 18 Ottobre 2021

Confine orientale, ecco all’opera la Storia riscritta dalla destra

La Regione FVG mette in pratica la famigerata Mozione 50: esclusa dal suo stand al Salone del libro di Torino la casa editrice KV, rinomata dagli studiosi soprattutto per la documentazione con cui tratta le vicende del Confine orientale, della Resistenza, delle foibe e dei campi di concentramento fascisti. L’Anpi con il coordinatore Dino Spanghero: “inaccettabile e antidemocratico, una violazione della libertà di stampa sancita dalla Costituzione”

venerdì 15 Ottobre 2021

Un libro, una lapide, e un giornalista reo di definirsi antifascista

A Pescara concessa la Sala consiliare per presentare un volume dedicato a Rachele Mussolini (ma il sindaco prende le distanze) nel giorno della manifestazione nazionale a Roma dopo il raid neofascista alla Cgil; ad Atri (TE) il Comune riesuma la targa che in sostanza rivendicava l’aggressione all’Etiopia; e Fratelli d’Italia annuncia un’interrogazione parlamentare perché un cronista ha osato riconoscersi nello spirito della Costituzione

sabato 2 Ottobre 2021

Arrembaggio estremo. A destra

Un’ultima inchiesta giornalistica su Fratelli d’Italia rivela la permeabilità del nostro Paese a fenomeni neofascisti e nostalgici oltre a scenari di presunti finanziamenti illeciti. E conferma l’urgenza di una grande alleanza di popolo che contrasti torbide derive e di una forte risposta di tutte le istituzioni della Repubblica perché si dia finalmente e pienamente attuazione alla XII Disposizione finale della Costituzione e alle leggi Scelba e Mancino

Periodico dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia

Numero 98 Anno

Leggi il numero 98

Tutti i numeri

Patria Indipendente, il periodico antifascista con aggiornamenti quotidiani.

martedì 19 Ottobre 2021

Gkn, dalla lotta alla stesura di una legge

Parla il giurista Paolo Solimeno: “È un esempio per tutti i lavoratori, elaborando una proposta legislativa contro le delocalizzazioni gli operai si fanno classe dirigente”. E il 28 ottobre assemblea pubblica a Firenze e il 30 di nuovo in piazza a Roma con i movimenti e i giovani di Friday for future

Resta informato