Patria Indipendente

Quindicinale dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia

Segui l’hashtag #patriaindipendente e partecipa su

Interviste

L’inaccettabile strage

Inesorabile la catena di infortuni mortali nelle fabbriche e nei cantieri italiani. Una carneficina che sembra destinata a non avere tregua. Ne abbiamo parlato con Franco Martini, della Segreteria nazionale Cgil

Cittadinanza attiva

Caro Ivan, non tutto è perduto

Un quattordicenne nel numero scorso si interrogava sulle ragioni della decadenza del Paese, dopo la parentesi felice della Liberazione. E si apre una discussione: risponde la staffetta partigiana, vicepresidente dell’Anpi nazionale, Marisa Ombra, mentre sulla pagina Facebook dell’Anpi molti commentano. Ecco un resoconto

Cittadinanza attiva

Nel tempo del cyberfascismo

Nostalgie sul web: profili giuridici e possibili rimedi. Urgente e necessario che i cittadini segnalino contenuti apologetici del fascismo e pagine razziste alla Polizia Postale e/o all’Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale)

Cronache antifasciste

A Grosseto contro via Almirante

Uno speciale 25 aprile in una piazza Dante gremitissima, contro la decisione del sindaco di intitolare una strada al Segretario del Msi, che durante la Repubblica Sociale firmò il “manifesto della morte”. Il comizio di Claudio Maderloni, della Segreteria nazionale

In Primo Piano Servizi

Gerusalemme, sentenza capitale

Inaugurata l’ambasciata Usa nella Città Santa. L’esercito di Israele apre il fuoco sui manifestanti palestinesi: 60 morti. Dopo l’uscita dal patto sul nucleare dell’Iran, Washington e l’asse Usa-Israele-Arabia Saudita si lanciano a ridisegnare il Medio Oriente. Il bersaglio è Teheran, la guerra un rischio reale

Terza Pagina

Ultime da Patria

  • venerdì 18 maggio 2018 Per una nuova teoria critica

    Un accenno di bilancio a 200 anni dalla nascita di Karl Marx: non solo un brano di storia intellettuale europea, divenuto ormai patrimonio della civiltà del mondo intero, ma un ingrediente indispensabile, anche se non esclusivo, per chiunque non accetti che il futuro sia del tutto in mano alle oligarchie economiche

  • venerdì 18 maggio 2018 Generale, monarchico e partigiano

    La complessa figura del bobbiese Giuseppe Bellocchio, generale degli Alpini, poi al Comando Generale del CVL assunto successivamente da Raffaele Cadorna, e poi al vertice del Comando Piazza Partigiano di Milano. Nel 1962 il suo rifiuto del “Piano Solo”

  • venerdì 18 maggio 2018 Un pomeriggio di un giorno da premi

    Osimo, 22 aprile 2018: l’Anpi assegna il Premio Fabrizi. Il riconoscimento ad Aldo Tortorella, Laura Wronovsky, Paolo Berizzi, Damiano Costantini, il gruppo musicale Sambene, Zoro, presente la Presidente nazionale dell’Anpi Carla Nespolo

  • venerdì 18 maggio 2018 Sisinnio sardo e comunista

    Vita di un grande combattente antifascista assassinato alle Fosse Ardeatine: nativo di Villacidro, si reca a Roma, poi in Istria, poi a Buenos Aires, successivamente in Francia, in Unione Sovietica, in Spagna dove combatte nelle Brigate Internazionali, e ancora in Francia, a Cagliari, a Ventotene al confino, a Roma dove combatte nei GAP. Infine la cattura, la tortura, l’omicidio

  • venerdì 18 maggio 2018 Un uomo semplice

    Elio Bartolozzi, contadino toscano, deportato a Mauthausen, dopo una spiata, per aver soccorso due partigiani feriti

  • sabato 5 maggio 2018 Quella piccola fiamma di umanità solidale

    Ada Gobetti, a cinquant’anni dalla scomparsa: sarà tra i fondatori del Partito di Azione, commissario politico della IV Divisione GL «Stellina» in Val di Susa, trasformerà la sua casa di Torino e quella di Meana in punto di incontro e rifugio di partigiani e antifascisti