Quindicinale

N° 17

Copertine

IL DOLCE BALLARE SOTTO LE FIRME

Natalia Marino

Un’onda di partecipazione promossa da ANPI e ARCI: Torino, Milano fino a Catanzaro passando per Reggio Emilia, Firenze, Roma, Ascoli Piceno, coinvolgendo piccoli e grandi comuni in tutta Italia, per le firme per i referendum. E si continua

mercoledì 6 Luglio 2016

Quella tenerezza che salva il mondo

  “… nonostante le tragedie che accadono nel mondo, esiste la speranza di una tenerezza capace di tenerci insieme, di legarci e anche di farci rinascere. La tenerezza è la chiave di tutta la storia, spesso ne avvertiamo il bisogno, ma abbiamo anche la necessità di darla. Quando ci si rifiuta di amare si rischia […]

mercoledì 6 Luglio 2016

Baobab, migranti e italiani (sul serio) brava gente

A un passo dall’università “La Sapienza” a Roma, “Baobab Experience”, un centro di raccolta di migranti (Eritrea, Etiopia, Sudan) organizzato da un instancabile nucleo operativo di una cinquantina di attivisti. Le testimonianze dei volontari. L’assenza delle istituzioni. L’assistenza delle ong. Alle spalle, l’antica memoria dell’emigrazione degli italiani

Periodico dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia

Numero 17 Anno I

del 17 Giugno 2016

Tutti i numeri

Patria Indipendente, il periodico antifascista con aggiornamenti quotidiani.

Leggi anche

venerdì 17 Maggio 2024

Le “scarpe rotte” di uno zio speciale: ritratto e frammenti di un discorso partigiano

Giovanni Laurito, classe 1922 (102 anni) è uno dei tre partigiani calabresi viventi, l’ultimo della provincia di Cosenza. Ospite di una casa di riposo, è “Il nostro partigiano” per operatori, medici e altri ospiti della struttura, che con affetto lo considerano alla stregua di un “vip”. Contadino, analfabeta, militare di leva nell’occupazione fascista dell’Albania e poi, combattente nell’Enla, tra quanti liberarono Tirana, partigiano cattolico, poi comunista. La sua straordinaria storia e il monito per la pace, perché “la guerra è sempre guerra”, riassunti in una immagine e resi in versi, musica e canto popolare per consegnarli al futuro

mercoledì 15 Maggio 2024

Da Ventotene al Mortirolo per un’Europa libera e antifascista. Il nuovo viaggio dei ciclisti della Memoria

Giovanni Bloisi e Marco Bertola, presidenti Anpi di Varano Borghi (VA) e di Gaggiano (MI), hanno deciso di manifestare il loro impegno europeista organizzando uno speciale “Giro d’Italia”, sotto l’Alto patrocinio del Parlamento europeo, che si concluderà il 31 maggio davanti alla panchina dedicata a David Sassoli. Li abbiamo incontrati durante il convegno Anpi sull’“Europa che vogliamo”. Ecco cosa ci hanno raccontato oltre a darci la notizia che il ciclista “storico” Bloisi ha ricevuto da Mattarella l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana

“La Pietra degli dei” dedicata ad Aulo Grandoli “il Pupo”, grande alabastraio e testimone dell’antifascismo

Resta informato